Lavorare in un’agenzia letteraria

A cercare lavoro come correttore di bozze sono in tanti, e le offerte non sono molto numerose. Chi avesse messo insieme un bagaglio di formazione adatto a diventare redattore o editor, prima di scoraggiarsi potrebbe considerare il fatto che lavorare nell’editoria non significa necessariamente essere assunti nella redazione di una casa editrice. Ci sono aree appena un po’ collaterali a questa professione, perfettamente compatibili con il proprio profilo, che meritano uno sguardo.

Oggi vogliamo per esempio ricordare che oltre a editori, studi e agenzie editoriali anche le agenzie letterarie possono avere bisogno di voi.

Che cos’è un’agenzia letteraria?
Semplificando, le agenzie letterarie sono intermediari che, dietro compenso, aiutano un autore esordiente 1) a capire se il suo romanzo vale una pubblicazione (valutazione) e, in caso contrario, se può essere salvato con un buon editing; 2) a presentare l’opera presso un editore potenzialmente interessato, cercando con ogni mezzo di fargliela pubblicare (rappresentanza).

Se diventare un bravo agente letterario comporta un percorso impegnativo e richiede doti non comuni, non bisogna dimenticare che all’interno di una struttura che fa rappresentanza editoriale gravitano figure diverse, con modelli e livelli di competenza differenti: chi ha già un po’ di esperienza come redattore potrebbe ottenere un colloquio per diventare lettore, ovvero occuparsi della (va da sé) lettura e della prima selezione degli inediti, e poi della stesura di schede di valutazione. Chi ne ha un po’ di più può ricoprire il ruolo di editor per provvedere alla revisione e agli adattamenti necessari per rendere l’opera presentabile a un editore. A ciò si aggiunga il prezioso contributo di traduttori o redattori multilingua che possano occuparsi del lancio di uno scrittore sul mercato editoriale di altri Paesi.

Per farvi un’idea scanzonata di come può essere il mestiere di chi valuta i manoscritti potete fare un salto qui (il blog parla anche di altro, ma ci pare che il panorama che ne esce sia utile allo scopo).

A chi invio il CV?
Il mondo delle agenzie letterarie a volte somiglia un po’ a una società segreta: ricavare informazioni è macchinoso, trovare elenchi difficile, raccogliere giudizi è un’impresa…
Per una ricerca di lavoro mirata, a meno che abbiate già una buona esperienza vi sconsigliamo di partire dalle agenzie più famose (come ALI, Bernabò, Santachiara, Vigevani, Zevi, Grandi & Associati, ALIAS, Herzog. Se invece pensate di essere all’altezza trovate qui i recapiti delle agenzie letterarie più importanti). Vi invitiamo piuttosto a spulciare non solo link forniti dai motori di ricerca, ma siti e community di giovani autori, dove trovare dei feedback sulla serietà delle agenzie letterarie, sulle loro dimensioni, sulla qualità dell’esperienza che potreste farvi presso di loro.
Senza alcuna pretesa di selezione riportiamo, per comodità dei lettori, qualche lista di agenzie letterarie italiane:
Supereva
Danaelibri
Specchiomagico
Autori esordienti

In bocca al lupo, fateci sapere!

Advertisements

9 thoughts on “Lavorare in un’agenzia letteraria

    • Questa è una domanda difficile che mi sono posta spesso anche io. Mi è capitato di ricevere cv briosi che incuriosivano, e che quindi potevano incoraggiare inconsciamente ad approfondire meglio la lettura, ma anche cv un po’ sopra le righe che facevano pensare che l’autore fosse sul filo sottile fra il pretenzioso e l’idiota… 🙂
      Tutto dipende dal destinatario, ma anche dalla fortuna, dall’umore del selezionatore… Io opterei, nel dubbio, per un cv standard, anche non necessariamente in formato europeo ma con un aspetto chiaro, leggibile, sintetico; una grafica gradevole, purché non invasiva, credo sia benvenuta. Però mandare a uno studio grafico, a una casa editrice per bambini, a un’agenzia di comunicazione un curriculum insolito e intelligentemente dissacrante potrebbe essere un’arma vincente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...