Correzione bozze: il testo migratore

IMG_20141017_160351

Tengo questo calendario appeso in cucina da anni e non ci avevo mai fatto caso. Fino al giorno in cui ho deciso di realizzare la ricetta della torta, e sono incominciati i guai.

Colta di sorpresa dall’errore, in territorio estraneo all’ufficio, non ho avuto il tempo di attivare l’occhio professionale e sono caduta nella trappola. Mi sono domandata a lungo che cosa potesse mai essere lo “zucchero grasso”. L’ho persino cercato su Google. Infine ho deciso che – dato il gusto rétro dell’oggetto – doveva essere una di quelle formule antiquate tipo “zucchero per pasticcieri” pescata da qualcosa di simile all’Artusi, o magari un’errata traduzione di una ricetta inglese: l’ho semplicemente… sostituito con del normale zucchero bianco senza danno per la mia torta.

Soltanto tempo dopo l’occhio mi è caduto su quel “burro o altro”. Altro che? Ma certo, altro grasso!
Ecco cos’era successo: l’ultima riga della colonna era migrata misteriosamente nel posto sbagliato, a scapito del senso generale.
Questo genere di errore è tutt’altro che raro in contesti nei quali la grafica prevalga sulla parola: il testo è poco, colorato, di corpo vario, deve essere distribuito qua e là in modo gradevole negli spazi della pagina… Ed ecco che l’ultima frase viene mangiata nell’esubero della gabbia, le parole saltano di colonna, vengono tinte esattamente con la stessa tonalità dello sfondo e altre amenità simili.

Morale. Temete i testi brevi e giganti che albergano nei volantini pubblicitari, accompagnano le illustrazioni di Babbo Natale sulle tazze e riempiono le terribili infografiche delle riviste. Temete i grafici che li realizzano, soprattutto di venerdì pomeriggio, a dicembre o a luglio. Temete la combinazione ferale fra l’intelligenza umana e l’intelligenza della Suite Adobe. (Già che ci siamo, temete anche la correzione bozze delle ricette.)

Advertisements

2 pensieri su “Correzione bozze: il testo migratore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...