Correzione bozze: rinominare i file

La precisione, cari colleghi correttori di bozze, probabilmente è una tara genetica che ci accomuna tutti. Errore e confusione – nemici giurati del redattore ossessivo – riescono però ad annidarsi ai margini del nostro lavoro, pronti ad attaccarci alle spalle. Uno dei casi tipici si cela nei nomi dei file. Ecco dunque un altro post ascrivibile alla categoria “consigli che sembrano stupidi”.

Se lavorate su bozze provenienti da uno studio editoriale popolato da impaginatori di lungo corso riceverete, verosimilmente, file con nomi inequivocabili che recano titolo, autore, numero della bozza, data e ora del salvataggio (per esempio PPallino_Poesie_3bozza_10_5_15_14:05). Sembra banale, ma questa abitudine è estremamente utile per non fare confusione: una volta scaricato il Pdf o l’InDesign dal server o dalla vostra e-mail potrete ricostruire con certezza (anche giorni, mesi o anni dopo) l’iter del lavoro, sapere su quale bozza dovete intervenire o dove andare a cercare l’origine di un possibile pasticcio. Sfido chiunque a ricordarsi – con tre mesi di distacco – dove fosse una didascalia sospetta in una cartella fitta di bozze chiamate tutte “Libro” e distinguibili solo dall’orario dell’ultima apertura.

Restituite la cortesia all’impaginatore concordando un codice condiviso per rinominare le bozze riviste da voi, per esempio aggiungendo la dicitura REV, la data e le iniziali del correttore (chiamiamolo Giuseppe Rossi):

PPallino_Poesie_3bozza_10_5_15_14:05_REV_12_5_15_GR.

Certamente il nome del file risulterà chilometrico, ma sarete in una botte di ferro in caso di complicazioni, crack dei server, decesso del computer domestico.

Se le bozze che ricevete non sono nominate in modo così accurato – accade soprattutto con i file Word originali provenienti da privati, chiamati nel 90% dei casi “Romanzo” o “BozzaDef” – provvedete voi a salvarle rinominandole secondo uno schema chiaramente ricostruibile, distinguendo fra testo originale e testo rivisto. Per esempio:

Romanzo_NomeAutore_Orig_10_5_15

per la bozza originale,

Romanzo_NomeAutore_REV_GR_25_5_15

per quella editata e riconsegnata.

Per ulteriore pignoleria, all’interno dell’originale salvato da voi potete anche annotare la data e l’oggetto della mail con cui avete ricevuto il file, in modo da poterla recuperare con sicurezza in seguito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...