Guerra al burocratese (e alle “parole orrende”)

Un’iniziativa editoriale di Tic Edizioni ci ha divertiti molto. Si tratta di una raccolta di “parole orrende” magnetiche, con cui comporre “frasi orrende” sul frigorifero di casa. Ci pare un esercizio assai catartico per noi correttori di bozze ed editor.Continua a leggere…

Correzione bozze con InDesign o XPress

Gli annunci di lavoro e le richieste per correttori di bozze spesso non specificano che per l’inserimento delle correzioni sarà richiesto l’uso di un programma di impaginazione, come Adobe InDesign o Quark XPress (oggi meno usato). Ecco alcuni consigli per prepararsi adeguatamente alla sorpresa.Continua a leggere…