Guerra al burocratese (e alle “parole orrende”)

Un’iniziativa editoriale di Tic Edizioni ci ha divertiti molto. Si tratta di una raccolta di “parole orrende” magnetiche, con cui comporre “frasi orrende” sul frigorifero di casa. Ci pare un esercizio assai catartico per noi correttori di bozze ed editor.Continua a leggere…